italiano english
 :. Home :.  Luoghi  :.  LocalitÓ  :. VILLASIMIUS


 :. Luoghi
    :. Storia
    :. Costume
    :. Cultura
    :. Ambiente
    :. Territorio
    :. LocalitÓ
    :. Itinerari
 :. Campeggi e Villaggi




VILLASIMIUS


A meno di un'ora d'auto da Cagliari, percorrendo una bella strada costiera, Villasimius è anticipata da paesaggi sempre più coinvolgenti con spiagge bianche, calette e scogliere. Di fronte all'isola dei Cavoli, Villasimius sorge alla sinistra del rio Foxi che sbocca nel Golfo di Carbonara. Ben 35 km. di costa esposti da nord a ovest, una varietà di paesaggi che forse non ha eguali nel mondo... qui il tempo si ferma come a imprimere in una fotografia una immagine perfetta. Il patrimonio naturalistico presente in questo luogo è protetto dall'Area Marina di Capo Carbonara, comprendendo l'isola dei Cavoli e di Serpentara. Fondata nel 1812, la località si staglia nel mare i cui colori ipnotizzano gli occhi dei turisti, e i cui fondali regalano altrettanto sorprese, magari scoprendo con discrezione una tana di polpi o incontrando una cernia. Il patrimonio storico e culturale è invece custodito nell'altrettanto interessante Museo Archeologico, con antichi reperti e opere appartenute alle popolazioni fenicie, puniche e romane che in questa terra si sono avvicendati. Notevole anche la Biblioteca Comunale che accoglie più di 8.500 libri, tra i quali quelli utili anche al turista poiché in lingua inglese, tedesca e francese. Da visitare anche il Centro di Sperimentazione di Arti Visive all'interno della Casa Comunale dove sono custodite opere contemporanee, e la Parrocchia. Dell'antico sistema difensivo della città rimangono la torre di Capo Boi e la seicentesca Fortezza Vecchia, che domina il promontorio di Capo Carbonara. A partire dagli anni '60 Villasimius comincia un intenso sviluppo turistico dotandosi di strutture e servizi, particolarmente accentuati verso la famosa località di Costa Rei, che intrattengono l'ospite in ogni momento della giornata, dalla mattina fino alla sera con locali presenti in paese e lungo la litoranea. Tante le spiagge: ci sono le calette di Capo Boi, la piccola baia di Porto Sa Ruxi, l'attrezzata spiaggia di Campus succeduta da quelle di Campu Longu e del Riso, nei pressi del porticciolo turistico. Verso Capo Carbonara, alle spalle di una antica fortezza, si estende Cala Caterina, ricoperta di sabbia rosa, e la spiaggia di Capo Carbonara di fronte all'Isola dei Cavoli; seguono le spiagge di Cala Usai e Cala Burroni. A nord ovest si trova la spiaggia dei due mari, Porto Giunco, così chiamata per lo stagno posto alle sue spalle. A nord, nei pressi dello stagno Notteri, è la spiaggia di Timi Ama seguita da quella di Simius e, a 3 km. verso Costa Rei, la spiaggia di Punta Is Molentis.
Tra le peculiarità, si segnala un appuntamento che anima Villasimius la seconda domenica di luglio quando si festaggia La Madonna del Naufrago; i festeggiamenti avvengono sott'acqua con la deposizione di corone di fiori sul capo della statua della Vergine collocato a 11 m. di profondità, opera di Pinuccio Sciola, tra i massimi scultori sardi.

http://sardegnafaita.itinerarionline.it/villasimius_magica_im_4152.htm
villasimius magica
http://sardegnafaita.itinerarionline.it/villasimius_veduta_im_4153.htm
villasimius veduta


Categoria
 :.  Luoghi
 :..  LocalitÓ

Area Geografica
 :.  Sardegna
 :..  Cagliari

Argomenti
Feste
Golfi
Località
Musei
Parchi e aree naturali
Spiagge